Risposte alle domande anche nella lingua in cui vengono presentate le stesse

Testo depositato

Nell’ora delle domande spesso capita che a una domanda posta in una lingua ufficiale segua una risposta in un’altra lingua ufficiale.

Ora se questo è parzialmente comprensibile da un profilo del Consigliere federale che deve rispondere in aula alla domanda meno lo è per la versione pubblicata sul portale degli affari parlamentari dove andrebbe mostrata la necessaria considerazione anche per le lingue minoritarie.

Fatta questa premessa si chiede:

non si ritiene che si possa prevedere una nuova prassi per la quale alle domande sia data evasione nella lingua in cui sono state poste, o quantomeno nella banca dati degli affari parlamentari si proceda alla pubblicazione delle risposte nella lingua in cui è stata posta la domanda?

Se non si ritenesse di procedere in questo senso se ne chiedono le ragioni sotto il profilo qualitativo e quantitativo.

23.4387 Risposte alle domande anche nella lingua in cui vengono presentate le stesse

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Alex Farinelli

Alex Farinelli

Nato il 16 dicembre 1981, domiciliato da sempre a Comano, ho conseguito il Bachelor in Economia (Zurigo e Lugano) e il Master in Economia e politiche internazionali. Durante gli studi ho sempre lavorato, durante le vacanze e il sabato, per 10 anni alla Manor di Vezia (che all’inizio si chiamava ancora Innovazione). Professionalmente sono entrato alla Corner Banca nel 2009, occupandomi di organizzazione interna, per poi diventare un anno dopo, nel 2010, segretario cantonale del PLR ticinese, con la responsabilità, dal 2014, di direttore di Opinione Liberale. A partire dal mese di giugno del 2015 lavoro per la Società svizzera impresari costruttori sezione Ticino della quale sono Vicedirettore dal 2017. Dal 2023 siedo nel Consiglio di amministrazione della Banca Raiffeisen del Cassarate.
Torna in alto