Corriere del Ticino

L’intervista «Si chiamano alla cassa i salariati per un intervento a innaffiatoio»

La sera del 3 marzo sapremo se sarà introdotta una 13. AVS e se l’età di pensionamento sarà portata a 66 anni per tutti, per poi essere adattata alla speranza di vita: Alex Farinelli combatte la prima iniziativa popolare e sostiene la seconda Giovanni Galli Caro premi di cassa malati, affitti, energia e inflazione in […]

L’intervista «Si chiamano alla cassa i salariati per un intervento a innaffiatoio» Leggi tutto »

Gottardo: serve una reazione corale L’opinione di Alex Farinelli

CdT 13.11.2023 Il recente annuncio del prolungo della chiusura del tunnel di base del San Gottardo deve essere oggetto di una reazione corale da parte del Ticino. Se da un lato è chiaro che le condizioni di lavoro (temperature di 40 gradi, lavoro in galleria, …) pongono delle difficoltà oggettive, dall’altro sarebbe corretto sviluppare un

Gottardo: serve una reazione corale L’opinione di Alex Farinelli Leggi tutto »

Pacato e sorridente, ma la nonna lo portava all’asilo «al guinzaglio»

PUBBLICO&PRIVATO / Alex Farinelli, consigliere nazionale dal 2019 per il PLR, ora punta anche al Consiglio degli Stati – All’apparenza un secchione, ma nella realtà «a scuola ho faticato, non avevo voglia di studiare» – La sua Comano e la decisione di parlare anche della sua omosessualità Gianni Righinetti Con il liberale radicale Alex Farinelli inauguriamo

Pacato e sorridente, ma la nonna lo portava all’asilo «al guinzaglio» Leggi tutto »

Fiscalità e socialità: evitiamo dogmi ed errori del passato

Da ormai qualche settimana il Governo ha messo sul tavolo del dibattitto politico un pacchetto fiscale e sociale. Sia da destra che da sinistra si sono subito levate le voci lamentuose: da un lato perché apparentemente la riforma fiscale è troppo blanda e dall’altro perché è troppo spinta. Diciamolo subito, mettere d’accordo tutti quando si

Fiscalità e socialità: evitiamo dogmi ed errori del passato Leggi tutto »

Locali notturni: meglio i controlli prima delle lacrime poi

Sono rimasto a dir poco allibito nel leggere alcuni commenti inerenti il controllo di polizia che vi è stato qualche giorno fa in un noto locale notturno del luganese: “sproporzionato”, “inutile” “senza alcun risultato”, e così via. Fintanto che tutto va bene controlli e affini sono, almeno agli occhi di alcuni, null’altro che un’evitabile seccatura:

Locali notturni: meglio i controlli prima delle lacrime poi Leggi tutto »

Prima i nostri: basta parole passiamo ai fatti!

Il 25 settembre scorso il 58% della popolazione ticinese ha approvato un principio molto semplice: nel mondo del lavoro va ristabilita la priorità di assunzione dei residenti. Preso atto del chiarissimo mandato ricevuto con il voto popolare, si è quindi deciso di proporre il modo più semplice, rapido ed efficace per concretizzare il tutto. Tenuto

Prima i nostri: basta parole passiamo ai fatti! Leggi tutto »

Torna in alto